Cosa succede quando Libero Mail PEC viene disattivata o sospesa?


DISATTIVAZIONE

Quando il servizio scade per mancato rinnovo e pagamento la casella viene disattivata. Trascorsi 90 giorni dalla data di scadenza la stessa sarà svuotata definitivamente di tutto il suo contenuto e verranno cancellati tutti i messaggi di posta elettronica e i contatti presenti che non saranno in nessun caso recuperati. 

Per poter riattivare il servizio con tutto il suo contenuto quindi, è necessario ripetere la procedura di registrazione cliccando qui entro 90 giorni dalla data di scadenza.

IMPORTANTE: successivamente sarà possibile riattivare la casella ma sarà priva di contenuto.

 

SOSPENSIONE

Scaduti i 30 giorni dall’attivazione del servizio senza che si sia provveduto ad inviare la documentazione necessaria alla validazione, la casella Libero Mail Pec verrà sospesa. Ciò significa che non si potrà accedere, nè inviare e ricevere messaggi. Trascorsi altri 90 giorni la stessa sarà svuotata definitivamente di tutto il suo contenuto e verranno cancellati tutti i messaggi di posta elettronica e i contatti presenti che non saranno in nessun caso recuperati. 

Per poter riattivare il servizio sarà necessario procedere alla validazione inviando la seguente documentazione:

PRIVATI

  • Fotocopia fronte retro del documento d’identità in corso di validità
  • Copia firmata del Modulo validazione che appare al termine della procedura di registrazione online (il modulo va stampato, firmato, inviato col documento).

AZIENDE

  • Fotocopia fronte retro del documento d’identità in corso di validità del legale rappresentante della società (o ente)
  • Copia della dichiarazione sostitutiva di certificazione (modulo validazione) che appare al termine della procedura di registrazione online (il modulo va stampato, firmato, inviato col documento).

Entrambi i documenti (i moduli firmati) dovranno essere inviati insieme via mail all’indirizzo: pec@pec.libero.it.